10 Piante da appartamento tossiche e pericolose

piante da appartamento

Le piante da appartamento aggiungono un tocco verde alle nostre abitazioni, aiutano a purificare l’aria e possono portare benefici per la nostra salute. Questo però non significa che possiamo decorare il nostro appartamento con qualsiasi pianta.

Molte piante da appartamento, sembrerà strano, ma possono essere tossiche e pericolose per i bambini, gli animali domestici e gli anziani.

Alcune di queste piante sono tossiche se ingerite, altre possono causare reazioni allergiche se si tocca lo stelo o le foglie ed altre ancora possono causare problemi alla pelle, se quest’ultima viene a contatto con la linfa della pianta.

Molto spesso quando acquistiamo una pianta non è presente alcuna etichetta d’avvertimento, né sulla pianta né tantomeno sul vaso. Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere quest’articolo, che ti aiuterà a scoprire quali sono le piante da appartamento tossiche e che rappresentano una minaccia per i membri più vulnerabili della tua famiglia.

Ecco le 10 piante da appartamento più pericolose

Filodendro

piante da appartamento tossiche filodendro

I filodendri sono le piante da interno più popolari, perché facili da far crescere e richiedono pochissima manutenzione.

Tuttavia, queste piante contengono cristalli insolubili di ossalato di calcio chiamati raphites, questi cristalli rendono i filodendri potenzialmente pericolosi.

I cristalli di calcio hanno solitamente un effetto abbastanza lieve sugli esseri umani, il contatto con la linfa di questa pianta, può causare bruciore nella pelle, irritazione e gonfiore delle labbra e della lingua.

L’ossalato di calcio è invece molto pericoloso per gli animali domestici, l’ingestione può causare: aumento della salivazione, gonfiore della lingua, vomito, convulsioni, diminuzione della vigilanza, problemi respiratori e difficoltà a deglutire il cibo.

Se vuoi tenere il filodendro in casa, ti consigliamo di metterlo in un luogo alto e fuori dalla portata di bambini ed animali.

Dieffenbachia

piante da appartamento tossiche Dieffenbachia

La dieffenbachia è una pianta appartenente alla famiglia delle Aracee, molto bella da vedere, grazie al suo arbusto sempre verde e le foglie grandi solcate da nervature ben evidenti. Senza ombra di dubbio la dieffenbachia abbellisce non poco l’appartamento, tuttavia si tratta di una pianta molto pericolosa per bambini e animali.

Le foglie, il fusto e le radici sono di natura altamente tossiche. La tossicità di questa pianta è dovuta ai cristalli di ossalato di calcio. Se le foglie vengono ingerite o solamente masticate possono causare diversi sintomi, tra cui: intorpidimento intenso, irritazione orale, salivazione eccessiva e gonfiore localizzato. In rari casi, può anche causare difficolta respiratorie e problemi nel deglutire.

Oleandro

piante da appartamento tossiche piante da appartamento tossiche oleandro

L’oleandro è un bellissimo arbusto da fiore che può essere coltivato sia all’interno che all’esterno. Purtroppo però, tutte le parti di questa pianta sono tossiche sia per gli esseri umani che per gli animali domestici.

L’oleandro contiene alcuni composti chimici chiamati glicosidi, quest’ultimi possono causare diversi sintomi, tra cui: battito cardiaco irregolare, aumento della salivazione, sudorazione, irritazione orale, nausea, vomito, diarrea, congestione delle mucose e nei casi più gravi può portare alla morte per insufficienza cardiaca.

Se in casa si hanno bambini o animali domestici è meglio evitare di acquistare un oleandro. Inoltre, è importate non bruciare mai le foglie ed i rami dopo una potatura, perché alche il fumo può essere tossico.

Pothos dorato

piante da appartamento tossiche Pothos dorato

Il pothos dorato, comunemente chiamato edera del diavolo, è un’altra pianta da appartamento molto pericolosa per i bambini e gli animali domestici.

Il fusto e le foglie contengo ossalati di cacio insolubili, molto dannosi in caso d’ingestione.

I sintomi possono essere: irritazione dei tessuti, gonfiore della lingua, della cavità orale e delle vie respiratorie superiori. È importante tenere questa pianta lontana da animali domestici e bambini.

Syngonium

piante da appartamento tossiche Syngonium

Il syngonium è una pianta molto bella esteticamente e semplice da coltivare. Purtroppo anche questa rientra tra le piante da appartamento tossiche, sia per gli esseri umani che per gli animali. La linfa e le foglie di questa pianta contengono cristalli di ossalato altamente tossici.

Venire a contatto con la linfa o le foglie può portare ad irritazione della pelle, gonfiore, irritazione della bocca e della gola.

Quando gli animali domestici ingeriscono le foglie, possono mostrare: salivazione eccessiva, difficoltà a deglutire e vomito.

Poiché la pianta cresce molto velocemente e le foglie cadono spesso, è importante buttare le foglie cadute il prima possibile.

Spathiphyllum

piante da appartamento tossiche Spathiphyllum

Lo spatiphyllum, noto anche come giglio della pace, è un’altra pianta d’appartamento bella e popolare, che rientra nella categoria di piante pericolose e tossiche.

Anche questa pianta contiene cristalli di ossalato di calcio, molto pericolosi sia per gli esseri umani che per gli animali domestici.

Se un cane o un gatto mastica o ingerisce una parte delle foglie o dello stelo i sintomi possono essere i seguenti: gonfiore della lingua, salivazione eccessiva e vomito. In casi più gravi può causare anche insufficienza renale, patologia molto grave negli animali domestici.

Il giglio della pace è molto tossico anche per gli esseri umani a causa della presenza di licorina un composto tossico appartenente alla classe degli alcaloidi che causa: gonfiore delle labbra e della lingua, nausea, vomito, diarrea e problemi a deglutire.

Euphorbia milii

piante da appartamento tossiche Euphorbia milii

L’euphorbia milii, comunemente chiamata corona di spine è una pianta tossica sia per l’essere umano che per gli animali.

Tutte le parti di questa pianta sono velenose e se ingerite possono causare: irritazione alla bocca e allo stomaco, gonfiore della bocca e degli occhi, dolore allo stomaco, nausea, vomito e diarrea. Il solo contatto con la pelle può causare arrossamenti, gonfiori e vesciche.

Caladio

piante da appartamento tossiche Caladio

Anche questa è una pianta da appartamento molto famosa, bella ma tossica.

Tutte le parti della pianta sono velenose, soprattutto se vengono ingerite in grandi quantità. La causa della tossicità di questa pianta è dovuta alla presenza di ossalati di calcio e asparagina.

Anche in questo caso i sintomi sono molto simili a quelli visti in precedenza, ovvero: gonfiore ed irritazione della lingua e delle labbra, salivazione eccessiva, diarrea, vomito e difficoltà a deglutire. Se ingerito in grandi quantità potrebbe addirittura causare la morte.

Colocasia esculenta

piante da appartamento tossiche Colocasia esculenta

La colocasia esculenta è una pianta sempreverde coltivabile sia all’interno che all’esterno. Si tratta di una pianta molto amata e conosciuta per via delle sue gradi foglie e per il suo aspetto tropicale. Inoltre la crescita ed il mantenimento della colocasia esculenta è molto semplice.

Non tutti sanno però, che anche questa pianta rientra nella categoria di piante da appartamento tossiche.

Gli steli e le foglie sono molto velenose a causa della presenza di sostanze nocive come l’acido ossalico e l’asparagina.

L’ingestione può causare sintomi come: diarrea, nausea, vomito, bruciore e gonfiore della bocca, della gola e degli occhi.

Asparagus

piante da appartamento tossiche Asparagus

L’asparagus è un’altra pianta d’appartamento molto conosciuta ed amata per il suo fogliame “pennuto”. Tuttavia anche questa pianta è molto tossica e pericola, specialmente se in casa hai un cane o un gatto.

L’elemento tossico dell’asparagus è la saponina che contiene elementi steroidei. In caso d’ingestione delle bacche o delle foglie i sintomi possono essere: vomito, diarrea e dolore addominale. Inoltre, anche il contatto con la pelle può causare gravi irritazioni cutanee.

Se desideri tenere questa pianta in casa, tienila fuori dalla portata del gatto o del cane, rimuovi le bacche e taglia di tanto in tanto i rami.

Piante da appartamento tossiche: precauzioni

Sebbene le 10 piante che abbiamo appena visto siano tossiche, prendendo le giuste precauzioni puoi tranquillamente tenerle in casa, ecco quello che ti consigliamo di fare:

  • Tiene sempre le piante in alto fuori dalla porta dei bambini e degli animali domestici;
  • Rimuovi regolarmente le foglie che cadono (ricorda di utilizzare sempre i guanti);
  • Spiega ai tuoi figli che queste piante sono pericolose;
  • Etichetta chiaramente i vasi in modo tale da garantire che gli ospiti siano al sicuro;
  • Lavati sempre le mani ogni volta che maneggi queste piante;
  • Pota regolarmente le piante;
  • Assicurati che il tuo gatto o il tua cane abbiano sempre una ciotola d’acqua, in modo tale da evitare che possano ere dai sottovasi delle piante;
  • Se usi vasi sospesi, assicurati che siano abbasta robusti da sostenere il peso della pianta.

Fonte: top10homeremedies.com