Gengive sanguinanti: sintomi, cause e rimedi naturali

gengive sanguinanti

Le gengive sanguinanti sono un problema molto comune nella popolazione mondiale. Spesso il sanguinamento delle gengive è causato da piccoli problemi temporanei, come per esempio aver spazzolato i denti troppo forte o aver iniziato ad utilizzare il filo interdentale, altre volte invece potrebbe trattarsi di un’infiammazione delle gengive (gengivite). Oltre ad andare dal dentista esistono diversi modi per prendersi cura delle gengive sanguinanti, continua a leggere quest’articolo per scoprire come fare.

Il sanguinamento delle gengive mentre laviamo i denti è molto comune. Tuttavia, non è normale e non deve essere ignorato.

Le gengive sanguinanti possono indicare una scarsa igiene orale o un problema di salute più o meno grave. Alcune cause di gengive sanguinanti possono essere risolte in maniera molto veloce, per esempio cambiando lo spazzolino da denti, con uno con setole più morbide. Altre volte invece richiedono un trattamento più lungo, sia per le gengive che per i problemi di salute che causano il sanguinamento.

Gengive sanguinanti: sintomi

  • Sputare dentifricio rosa o rossa;
  • Sfumatura rosa o rossa sullo spazzolino da denti;
  • Gusto di sangue in bocca;
  • Sangue sulle labbra o sui denti.

Altri sintomi spesso associati al sanguinamento delle gengive sono:

  • Alito cattivo;
  • Gengive rosse e gonfie;
  • Gengive dolorose;
  • Dolore durante la masticazione;
  • Denti sensibili.

Gengive sanguinanti: cause

Le cause più comuni del sanguinamento delle gengive sono:

  • Lavarsi i denti troppo forte;
  • Utilizzo di uno spazzolino con setole troppo dure;
  • Infezione del dente o della gengiva;
  • Gravidanza (la gengivite gravidica, causa gonfiore e dolore alle gengive);
  • Utilizzo di farmaci anticoagulati.

Altre cause rare ma più gravi, possono essere:

  • Parodontite;
  • Carenza di vitamina K o vitamina C;
  • Diabete;
  • Leucemia;
  • Trombocitopenia;

Gengive sanguinanti: rimedi naturali

In caso di sanguinamento delle gengive, la prima cosa sa fare è quella di recarsi dal proprio dentista. Quest’ultimo dopo aver scoperto la causa, potrà consigliarvi il trattamento più appropriato.

Esistono comunque diversi rimedi naturali che possono alleviare i sintomi del sanguinamento gengivale:

  • Risciacqua con acqua e sale, per pulire e disinfettare la bocca;
  • Utilizza uno spazzolino con setole morbide e sostituiscilo almeno ogni 3 mesi;
  • Spazzola delicatamente per due minuti tutte le volte che ti lavi i denti;
  • Utilizza tutti i giorni il filo interdentale: se hai iniziato da poco ad utilizzare il filo interdentale e hai notato del sanguinamento dalle gengive, non preoccuparti, le gengive hanno bisogno di qualche giorno per rinforzarsi. Nel caso in cui il sanguinamento dovesse continuare, parla con il tuo dentista;
  • Pasta fatta in casa per disinfettare le gengive: mescola una piccola parte di bicarbonato di sodio e una parte di sale, appoggia lo spazzolino nella miscela e utilizzalo per massaggiare delicatamente denti e gengive;
  • Smetti di fumare: il tabacco è una delle principali causa di scarsa igiene orale. Il fumo indebolisce il sistema immunitario, ciò rende più difficile combattere i batteri presenti nel cavo orale e guarire le gengive danneggiate.